6 Settembre 2021 at 17:32

Ricerche Federico: saranno sospese ma l’area verrà costantemente monitorata.

La decisione è stata presa all’unanimità durante l’ultimo vertice in Prefettura.

Si è tenuta oggi pomeriggio una riunione della ” Unità di ricerca” istituita secondo le previsioni del locale Piano provinciale per la ricerca delle persone scomparse, con lo scopo di esaminare congiuntamente le attività poste in essere dai vari attori istituzionali coinvolti nelle ricerche del sig. Federico LUGATO, allontanatosi per un’escursione in Val di Zoldo nella giornata del 26 agosto scorso e del quale non si hanno più notizie.

All’incontro, presieduto dal Prefetto, Mariano Savastano, erano presenti il Sindaco del Comune di Val di Zoldo, il Consigliere Provinciale con delega alla Protezione Civile, il Questore, i rappresentanti del Comando Provinciale dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco e  il Delegato CNSAS 2^ Zona delegazione Dolomiti Bellunesi.

Nel corso della riunione è emerso che, nonostante l’impegno profuso da tutte le componenti del sistema di soccorso e dai numerosi volontari intervenuti nelle ricerche, anche con l’utilizzo delle più moderne tecnologie a disposizione, non si sono evidenziati elementi utili al rintraccio del sig. Lugato.

Per questo motivo, anche tenendo conto della consolidata prassi di attuazione del Piano Provinciale per la ricerca di persone scomparse, il consesso ha deciso all’unanimità di sospendere le ricerche che, tuttavia, riprenderanno immediatamente ove – nei prossimi giorni – dovessero emergere segnali della presenza di Federico.

 Sotto questo profilo, proseguirà un attento monitoraggio dell’area di ricerca finalizzato a “captare” immediatamente eventuali tracce provenienti dal territorio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*