29 Luglio 2021 at 17:20

Addio Benedetto Fiori, la provincia di Belluno piange la scomparsa del politico cadorino.

Lutto nel mondo politico amministrativo, culturale  e associazionistico della provincia: è mancato improvvisante Benedetto Fiori, già sindaco di Calalzo di Cadore, presidente del Parco Nazionale delle Dolomiti bellunesi, a lungo direttore del Coro Cortina, dopo la scomparsa del maestro Giancarlo Bregani, e direttore del Coro Cadore.

 “Calalzo oggi ha perso un grande sindaco, e la politica cadorina e bellunese un personaggio che ha saputo anticipare i tempi”: le parole di Luca De Carlo, senatore e sindaco di Calalzo. “A Fiori devo il mio ingresso in consiglio comunale a Calalzo nel 2005, quando lo lasciò per dare spazio ad un allora giovane consigliere, esperienza che mi ha poi portato alla prima legislatura da sindaco”, Con la sua scomparsa tutti noi perdiamo quindi una grande personalità”.

«La notizia della improvvisa scomparsa di Benedetto Fiori ci lascia attoniti – dice il presidente della Provincia Roberto Padrin – se ne va un amministratore intelligente e appassionato, e soprattutto un grande cultore del nostro territorio».

Benedetto Fiori


Fiori aveva anche un forte legame con l’Associazione Bellunesi nel Mondo, avendo seguito una serie di progetti inerenti l’emigrazione bellunese mirati allo sviluppo economico ed imprenditoriale. «Siamo vicini alla famiglia di Benedetto – le parole di Oscar De Bona, presidente dell’Associazione Bellunesi nel Mondo – è stata una figura importante non solo per il Cadore, ma per tutta la provincia di Belluno. «Grazie Benedetto per quello che hai fatto – conclude De Bona – sia per la tua terra, che per le comunità di bellunesi residenti all’estero».

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*