21 Agosto 2018 at 18:34

A Cortina debutta l’associazione “Bagus” – intervista al presidente Katia Tafner.

Katia Tafner

Il primo appuntamento organizzato dalla nuova associazione “Bagus” è stato l’incontro “Donne nemiche delle donne” – Ne parliamo con il Presidente Katia Tafner.
Audio : © Copyright Radio Club 103 – Tutti i diritti riservati. Riproduzione anche parziale autorizzata esclusivamente citando la fonte Radio Club 103.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

La presentazione –

È con immensa gioia ed entusiasmo che oggi, venerdì 10 agosto 2018, vi presentiamo Bagus, associazione di promozione sociale, con sede a Cortina d’Ampezzo, ma già attiva grazie ad alcune collaborazioni, sul territorio nazionale ed internazionale.
Siamo una giovane realtà, anzi giovanissima poiché appena costituita, nuova anche dal punto di vista del ventaglio di contenuti che può condividere e sui quali può lavorare ed assolutamente trasparente come la comunicazione che sempre avremo con il territorio e con chi crede e crederà in noi.

L’associazione è aperta a tutti, senza distinzione di sesso, è apartitica, aconfessionale e non ha scopo di lucro.
Tra le nostre finalità la centralità della persona e le scelte comunitarie, la promozione dei diritti umani, civili e sociali, la cultura della legalità e della pace tra popoli ed anche le ricerche conoscitive con relative raccolte dati su temi di attualità che possono spaziare da quelle del cyberbullismo alla salvaguardia dell’ambiente, così come la promozione della formazione extra scolastica.

Tutto quel che facciamo ha lo scopo di aiutare la creazione di una cultura del rispetto e del benessere nel suo significato più alto, nella totale consapevolezza che anche un piccolo gesto può sempre fare la differenza.

Il nostro obbiettivo è quello di far conoscere la nostra realtà e di creare delle reali collaborazioni con chi condivide i nostri valori.

Attualmente siamo una ventina di soci ed abbiamo già altrettante richieste di iscrizione, ma preferiamo iniziare con un numero più contenuto che ci consentirà di lavorare più sinergicamente. Anche a livello organizzativo abbiamo un modo molto nuovo e dinamico di impostare il nostro lavoro, con ruoli precisi che vengono affidati a progetto in base al proprio potenziale e capacità.

Abbiamo già attivato delle collaborazioni, fra queste vi è quella con Fondazione Fabbrica della Pace Movimento Bambino Onlus della Psicoterapeuta, Membro comitato Onu per i Diritti dei fanciulli e delle fanciulle Maria Rita Parsi, della quale abbracceremo il progetto dell’Alta Formazione Famiglia portandolo a Cortina con dei corsi rivolti alla “vecchiaia adolescente”.
Ed è sempre con la professoressa Parsi che il 19 agosto prossimo avremo il nostro primo appuntamento pubblico che si svolgerà al Grand Hotel Savoia sul tema “Donne nemiche delle donne. Quando viene meno l’alleanza che cambierebbe e salverebbe il mondo”.

Il 24 agosto saremo ospiti all’Ambra Cortina Luxury & Fashion Boutique Hotel in occasione dell’Art Summer Event per l’esposizione dell’artista Renato Meneghetti con la sua X Ray.

Perchè il nome Bagus?

È un nome che incuriosisce perché sembra non voler significare nulla, ma in realtà è un aggettivo della lingua indonesiana che racchiude in sé tutte le accezioni positive.
Bagus significa quindi: Buono, bello, bravo, fantastico, figo, giusto, meraviglioso, sicuro, positivo.

«Ho lavorato parecchio per creare questo contenitore, poiché ci tenevo fosse esattamente come lo immaginavo, anche nei piccoli dettagli ma non per questo è già tutto delineato e formato, anzi, c’è solamente quello che ritenevo necessario per poter partire con anche una solida base. Ora che si è creato anche il team lavoriamo per una lunga progettualità condivisa» fa sapere la presidente Katia Tafner.

Anche il logo così come il payoff collegato, sono nati da una mia idea che ha però sviluppato graficamente un mio caro amico regista Brian Chin che abita Providence, in Maine e che ci supporta.
Accanto a soci di Cortina ce ne sono altri di altre città italiane, ma ne abbiamo anche una che risiete a Parigi ed un’altra che abita a Valencia, ognuno porta il suo contributo e crea contatti per ampliare la rete d’azione per diffondere la nostra mission.

Siamo presenti su Facebook ed Instagram e a breve sarà online anche il nostro sito.

Abbiamo anche un socio onorario che si è distinto negli anni per le sue capacità e determinazione nella sua specialità e che non ha mai perso il significato di umiltà e rispetto: Kristian Ghedina.

«La forza di Bagus è anche questa: non ha confini e non segue limiti perché il vero e unico limite è quello che noi vogliamo porre a noi stessi» chiude la presidente Katia Tafner.

BAGUS – SHARING GOOD!

Comments are closed.