4 Febbraio 2014 at 10:13

VIABILITA’: AGGIORNAMENTO VENETO STRADE DELLE ORE 4.00

A causa della caduta di una valanga sulla S.R. 48 “delle Dolomiti” nel tratto tra Arabba e Pieve di Livinallongo al km. 86+200 tutte le finestre di apertura previste per oggi 04/02/2014 sono annullate.

Si comunica che sono stati aperti i seguenti tratti stradali:

– S.R. 48 “delle Dolomiti” dalla progressiva km 106+150 (località Passo Falzarego) al km 116+500

(località Pocol);

– S.P. 347“del Passo Cereda e Passo Duran” dalla progressiva km 56+000 (località Fornesighe) al km 68+000

(località Cibiana) in questo tratto obbligo di transito con catene;

-S.P. 30 “Panoramica del Comelico” dalla progressiva km 7+500 (località Costalissoio) a km 9+800 (località

Costalta);

– S.P. 1 “bis Madonna del Piave”, S.P 28 “di Segusino” (TV) dal km 0+410 della S.P.1 Bis (BL) e km

7+301della S.P. 28(TV) Galleria Madonna del Piave;

– S.P. 251 “della Val di Zoldo e Val Cellina” al km 107+000 (località Soffranco) al km 118+850 (località

Fagarè);

– S.P. 251 “della Val di Zoldo e Val Cellina” PASSO STAULANZA dalla progressiva km 134+500 (località

Palafavera) a km 142+000 (località Pescul);

– S.P. 7 “di Zoppè” dalla progressiva km 4+000 (località Bragarezza) fino a fine tratta (località Zoppè);

– S.P. 2 “della Val del Mis” dalla progressiva km 15+000 (località Gena Bassa) a km 20+500 (località Titele);

– S.P. 25 “del Passo Valles” dalla progressiva km 0+000 al km 7+100 (località Passo Valles);

Si raccomanda di prestare attenzione per il pericolo di caduta di piante sul piano viabile e di possibili accumuli di

neve dovuti a scivolamenti provenienti da versanti lato strada.

Rimangono chiusi al transito per motivi di sicurezza i seguenti tratti stradali:

– S.R. 48 “delle Dolomiti” dalla progressiva km 76+280 (Passo Pordoi) al km 82+100 (località ponte Vauz-
Arabba) per pericolo valanghe;

– S.R. 48 “delle Dolomiti” tratto Arabba – Brenta dalla progressiva km 86+000 (Arabba) al km 92+400

(località Brenta) per pericolo valanghe ;

– S.R. 48 “delle Dolomiti” dalla progressiva km 104+000 (località Pian Falzarego) al km 106+150 (località Passo

Falzarego);

– S.P. 244 “della Val Badia” dalla progressiva km 38+200 (Passo Campolongo) a km 42+200 (località Arabba)

(è aperta una corsia di marcia esclusivamente per le situazioni di emergenza);

– S.P. 24 “del Passo Val Parola” dalla progressiva km 0+000 (Passo Falzarego) al km 5+217 (confine Provincia

di Bolzano) per un notevole apporto di neve sulla sede stradale a causa del forte vento insistente in zona;

– S.P. 29 “Col Falcon” dalla progressiva km 7+500 al km 10+000 per caduta piante sul piano viabile;

– S.P. 49 “di Misurina” dalla progressiva km 2+500 (località Misurina) al km 7+800 (località Carbonin);

– S.P. 148 “Cadorna” dalla progressiva km 54+000 (località Caupo) al km 28+000 (località Forcelletto);

– S.P. 346 “del Passo S. Pellegrino” dalla progressiva km 17+500 (località bivio Passo Valles) al km 14+200

(località Zingari) per pericolo valanghe;

– S.P. 347 “del Passo Cereda e Passo Duran” dalla progressiva km 36+000 (località La Valle) al km 49+000

(località Le Vare);

– S.P. 638 “del Passo Giau” dalla progressiva km 0+000 (località Pocol) al km 18+900 (località bivio Posalf);

– S.P. 641 “del Passo Fedaia” dalla progressiva km 23+100 (località Sottoguda) al km 14+210 (confine con

Provincia di Trento);

– S.P. 619 “di Vigo di Cadore” dalla progressiva km 5+300 (località Fogher) alla progressiva 23+550 (confine

Provincia di Udine);

– Strada Comunale della “Val Visdende” dall’innesto con la S.R. 355 alla località Cima Canale;

Transito con catene montate sui tratti stradali con pendenze accentuate e sui passi Dolomitici.

Si ricorda che la S.P. 22 “della Val Sesis” e la S.P. 33 “di Sauris” risultano non transitabili per

CHIUSURA INVERNALE

Si ricorda che per tutti i tratti stradali riportati nell’allegato “A1” (passi e valici Dolomitici), allegato

dell’Ordinanza num. 507 prot. Num 40357/SDA del 06/11//2013, in concomitanza al verificarsi di precipitazioni

nevose o formazione di ghiaccio, permane l’obbligo per tutti i veicoli di circolare MUNITI DI PNEUMATICI INVERNALI conformi alle disposizioni normative in materia, ovvero DI AVERE A

BORDO CATENE DA NEVE O ALTRI MEZZI ANTISDRUCCIOLEVOLI OMOLOGATI ed idonei ad

essere prontamente utilizzati, ove necessario.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*